Skip to content

Il Programma dei Cittadini – Economia/Bilancio

20 novembre 2012

Dopo la raccolta di suggerimenti sulle linee guida ed il sondaggio per individuarne le priorità, proseguiamo la redazione del Programma dei Cittadini per Roma Capitale passando ai tavoli di lavoro tematici.
Oggi presentiamo il lavoro del tavolo su Economia e Bilancio, proponendo i punti che sono stati individuati per ciascuna linea guida.
Vi invitiamo a partecipare tramite la segnalazione di integrazioni e nuove proposte nei commenti all’articolo, in modo da poter impostare il sondaggio e, infine, definire l’ordine di importanza di quello che sarà il programma economico del Movimento 5 Stelle per Roma.

Trasparenza

  1. Pubblicazione di un bilancio consuntivo che sia comprensibile ai cittadini
  2. Pubblicazione ordinata, stabile e perennemente aggiornata di tutte le voci di dettaglio e delle principali voci riassuntive
  3. Pubblicazione di tutte le forniture di beni e servizi con i relativi contratti
  4. Miglioramento della tracciabilità di appalti e sub-appalti
  5. Adozione degli standard Open goverment data

Onestà, etica, legalità

  1. Lotta all’utilizzo irresponsabile della città tramite un sistema sanzionatorio che penalizzi l’esercizio illegale di attività (ogni tipo di abusivismo)
  2. Tetto alle retribuzioni dei dirigenti delle società partecipate e divieto di doppi incarichi
  3. Nomine dei dirigenti delle società partecipate effettuate tramite concorso e sulla base di CV pubblici con selezione aperta a tutti i cittadini
  4. Riduzione delle consulenze esterne e verifica in ordine a comportamenti illeciti o censurabili o comunque contrari al pubblico interesse

Cemento zero, grandi opere zero, asfalto zero

  1. Disincentivazione all’abusivismo edilizio
  2. Riduzione dei finanziamenti alle grandi opere inutili (ad es. la Nuvola di Fuksas o il ponte della Scienza) a vantaggio delle infrastrutture essenziali

Cittadini al governo, partecipazione

  1. Creazione a livello comunale e municipale di un regolamento che favorisca la partecipazione “attiva” (referendum deliberativi per temi di interesse collettivo)
  2. Adozione del Bilancio Sociale partecipato per Roma Capitale
  3. Istituzione per le società partecipate di meccanismi di controllo dal basso per cittadini e lavoratori
  4. Creazione di un sistema informativo e di monitoraggio, trasparente e accessibile a tutti cittadini per valutare la situazione contabile e gestionale di tutte le società e di tutti i suoi dipendenti
  5. Stop alla privatizzazione con vendita a banche, investitori finanziari e grandi gruppi industriali; nel caso di dismissioni, ricorso all’azionariato diffuso tra i cittadini romani (es. cooperative a mutualità non prevalente)

Semplificazione

  1. Chiusura, ove possibile, di tutti i contratti finanziari derivati
  2. Miglioramento del sistema delle gare d’appalto

Risparmio, efficienza

  1. Introduzione di meccanismi di controllo sull’efficienza e sull’efficacia della gestione delle casse comunali;
  2. Introduzione di indicatori di performance per i dirigenti delle municipalizzate che mettano in relazione quanto previsto con gli obiettivi effettivamente raggiunti
  3. Radicale Riduzione del numero membri dei Cda e riduzione dei costi degli stessi
  4. Comparazione tra gli indicatori dei diversi Municipi per evidenziare i comportamenti virtuosi

Cittadini in Movimento

Annunci

From → Economia, Programma

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: