Skip to content

Parco del Pineto 2.0: prevenire la necessità di giornate di pulizia (aggiornamento)

18 dicembre 2012

Lo scorso settembre abbiamo pubblicato un articolo per segnalare  il grande danno procurato da una piccola disattenzione.

I rifiuti accumulatisi nell’erba cresciuta in primavera, sono stati sminuzzati in migliaia di pezzetti (come nella foto) quando è stato falciato il prato, poiché chi ha effettuato il “servizio” non ha avuto l’accortezza di utilizzare un raccoglitore per l’erba, e la spazzatura, tagliata

Aggiungemmo, inoltre, una semplice soluzione:

invece di affidare a persone o ditte incompetenti questo tipo di servizio, sfruttare una risorsa preziosissima (e a costo zero) a disposizione del parco, i volontari. Decine di persone hanno partecipato, gratuitamente, alle giornate di pulizia: allo stesso modo potrebbero mantenere il decoro parco in maniera molto più efficace andando direttamente a prevenire l’origine del danno, dedicando il proprio volontariato al taglio dell’erba piuttosto che alla raccolta di milioni di pezzi di plastica

Torniamo sull’argomento poichè la recente organizzazione di una corsa di ciclo cross ci ha offerto la possibilità di mostrare come questa soluzione sia effettivamente realizzabile.

Nelle foto possiamo osservare le differenze tra due aree di prato tagliate con e senza il raccoglitore di erba.

1

Quella in primo piano è l’area dove l’erba è stata raccolta, oltre la line rossa c’è l’area dove non è stato utilizzato il raccoglitore

2

Qui osserviamo da vicino l’area dove l’erba non è stata raccolta (si riconoscono, infatti, i residui di erba secca)

3
Sotto l’erba secca, passato qualche mese, cominciano a riapparire i rifiuti rimasti sul prato (moltiplicati per centomila, poichè sono stati sminuzzati)

4
Dove l’erba è stata raccolta, invece, anche i rifiuti sono stati rimossi

Speriamo, con questa dimostrazione, di aver imparato la lezione e di non ripetere più gli errori fatti in passato. Le istituzioni, infatti, dovrebbero arginare i danni procurati dall’inciviltà di alcuni cittadini, e non aggravarli.

Cittadini in Movimento del Municipio XIX

Annunci

From → Ambiente, Istituzioni

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: