Skip to content

Siamo orgogliosi, contenti, emozionati… siamo cittadini in Movimento

6 giugno 2013

Palestinian-Loss-of-Land-map1

Ieri ho salutato Igor, che oggi parte per un viaggio tra Palestina e Israele, dove per 40 giorni girerà in bicicletta, portando con se un vessillo del Movimento.
Questo è il bellissimo messaggio che ha scritto e mi fa piacere condividere sul blog.

Caro Angelo,

volevo scusami con te e con tutti quelli del Movimento 5 Stelle… non sono riuscito a far virare sia dalla (pseudo)sinistra sia dalla destra voti nei vostri confronti… non sai le volte che entravo nei discorsi della gente… chi diceva “Voto la destra perché manderà via gli stranieri, ci ridarà i soldi dell’imu e tante altre fandonie…”, chi diceva “Voto la sinistra perché è l’unico partito contro Berlusconi” e poi c’era chi di diceva “Basta!!! Non voterò mai più Grillo perché non si è alleato con nessuno, perché non va mai in televisione, perché dovevano fare opposizione, perché sono solo giovani che non capiscono nulla…”.

Se ai primi due mi contorcevo le budella (non sempre riuscivo a non rispondergli…) e tiravo avanti, con il terzo gruppo di persone proprio non ci riuscivo… CHE COSA STAI DICENDO??? Era la mia frase congeniale per entrare nei loro fantomatici discorsi, ma come potete dire una cosa di questo genere? Continuavo a persuaderli, ma nulla, nessun risultato, rispondevano alle mie domande in modo del tutto confusionario… le loro risposte erano frasi estrapolate dai (finti) dibattiti televisivi, perchè le persone parlano come la televisione vuole; mi è rivenuto alla mente un estratto di Pasolini “l’omologazione”… sempre più attuale…

Al dire il vero, avevo un sentore che il Movimento a queste ultime elezioni potesse perdere molti consensi. La sera, dopo che in tv ho visto i primi risultati non sai quanto ero incavolato, infastidito, amareggiato. Per racchiuderlo in un’unica parola, ero deluso, deluso da tutti noi, che ogni volta abbiamo la possibilità di dare un segnale forte di cambiamento, deluso da me stesso, che in questo momento storico si doveva dare di più, più propaganda, più porta a porta, inteso come entrare nelle case della gente, cercare di esorcizzarli dal loro letargo mentale, recatogli dalle tv, dai giornali, da tutto il contesto in cui viviamo… a volte neppure ce ne accorgiamo, ma il loro lavoro ci entra dentro…

Io non me la prendo con i politici attuali, o quantomeno non in prima battuta, per quanto mi riguarda siamo noi, popolo, ad essere il primo responsabile della sua (nostra) situazione, politica, economica e quant’altro… Basta!! Pensare soltanto al proprio orticello, basta pensare al proprio posto di lavoro o quello del proprio figlio, basta pensare soltanto al proprio tornaconto, basta pensare di votare qualcuno così che possiamo riscattare il voto con favori personali…

Dovremmo avere tutti la forza di votare per qualcuno che rappresenti la moralità ed i valori sopra ogni meschino sotterfugio… votare per qualcuno che assicuri giustizia, assicuri che i figli futuri di questa terra possano nascere con la consapevolezza di poter vivere in un paese giusto, votare per qualcuno che non tenga casi come Ustica sotterrati sotto trent’anni di menzogne per coprire potenti meccanismi politici, votare per qualcuno che assicuri una sanità migliore non soltanto per chi ha la possibilità di staccare assegni pesanti, votare per qualcuno che non appartenga a cosche massoniche, votare per qualcuno che sia in grado anche di dire, “mi spiace, ma nei prossimi 5 anni non ci saranno aumenti di stipendio, non ci saranno altri posti di lavoro, non ci saranno tutte quelle cose che fino ad ora siete stati abituati a sentire passivamente attraverso la televisione, durante le numerose, meschine campagne elettorali, e non perché non è nostra volontà attuarle, bensì perché siamo in una situazione quasi disperata, dove veniamo da un retaggio politico a dir poco misero, dalla democrazia cristiana (precursore di tutto questo) ai partiti politici che ormai nascono ogni quattro anni per far mescolare le stesse identiche persone che stanno contribuendo ad affossare questo paese; noi, voi tutti ci dobbiamo mettere in testa che l’Italia non può vincere il Superenalotto ed azzerare il tutto in un solo giorno, ci vogliono leggi, piani economici, industriali e molto altro per risollevarci, per ritornare ad essere orgogliosi prima di noi stessi, per poi esserlo per chi si trova a lavorare per noi in parlamento…”, votare per qualcuno che si prenda le proprie responsabilità, saper fare anche un’auto critica costruttiva e non pensare soltanto a rimanere ancorato alla propria poltrona… aspettando una giovane e ricca pensione…

Ho sempre votato!!! Ho sempre dato il mio voto a Rifondazione Comunista, dopo di che mi sono presentato alle urne per annullare il mio voto perché non mi sentivo rappresentato da queste classi di politici…

In quest’ultima votazione ero orgoglioso, contento, emozionato nell’andare a votare per il Movimento 5 Stelle, era come quando ero bambino che aspettavo il giorno per andare in gita, la sera non riuscivo a dormire per la felicità di andare con i miei compagni in posti di divertimento…

Ancora oggi, ridarei il mio voto al Movimento, senza nessuna remora, con lo stesso entusiasmo della prima volta, quello che è cambiato, è la mia aspettativa nei confronti della gente, purtroppo questi ultimi cinquant’anni hanno fatto si che alcune sinapsi di milioni di italiani hanno perso la loro funzione primordiale, quella dell’autovalutazione, sostituendo il tutto con sinapsi prestampate, vendute da Canale 5, Rai 1, Rai 3… a prezzi stracciati…

Ognuno di noi dovrebbe dare di più, dare l’esempio in ogni situazione, non cadere nell’auto commiserazione, non dare sempre la colpa agli altri della propria posizione, ma partire sempre da se stessi… dalle proprie scelte…

Scusami ancora per questo mio sfogo, lo sentivo dentro da tempo e ti ringrazio di avermi dato la possibilità di esternarlo…

Il 6 mattina, tra 48 ore partirò 40 giorni per un viaggio tra Israele e Palestina in bicicletta, per constatare con i miei occhi in quali condizioni il popolo palestinese è costretto a vivere e subire una vera e propria pulizia etnica dallo stato di Israele e, forse cosa ancora più terribile per questo popolo, “il silenzio di tutti”…

Qualora fosse possibile, compatibilmente ai tuoi impegni, sarei felice se riuscissimo ad incontrarci anche per 10 minuti, vorrei portare con me un vessillo del Movimento, per far conoscere quale sarà in Italia tra qualche anno il partito che riuscirà (lo auguro a tutti) a cambiare questa situazione anestetizzata

Al mio ritorno potremmo poi vederci per vedere se in qualche modo posso essere utile al Movimento.

Un abbraccio

Igor

Annunci

From → Storie

2 commenti
  1. Nonostante il rispetto che ho per Israele non posso, e credo non possiamo, dimenticare che non si può distruggere un popolo per riconoscerne il diritto ad un altro. Quanto a Igor condivido le sue riflessioni politiche. Con un piccolo particolare a mio avviso che forse non è educato mettere in luce ma è nei fatti, ovvero che c’è qualcosa di diverso fra i grillini che provengono dalla sinistra e quelli che provengono da altre realtà politiche. Lungi da me a fare distinzioni vessatorie ma è evidente che il modo di pensare di Igor e anche mio è sostanzialmente diverso dal grillino che proviene dalla lega nord il quale spesso vede la convenienza, l’opportunismo e non il senso di giustizia e l’amor di Patria (l’Italia e non il nord) che dovrebbe accomunare qualunque italiano, provenga da Bolzano, da Aosta, Firenze o Roma Napoli o Palermo.-

    Mi piace

Trackbacks & Pingbacks

  1. Il viaggio in Palestina è arrivato a Gerusalemme | Blog di Angelo Diario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: