Skip to content

I controlli a campione NON casuale della polizia stradale

1 agosto 2013

polizia_locale_roma_capitale

Qualche tempo fa ho ricevuto una “segnalazione” da parte di mia sorella:

lo sai che ai posti di blocco mi fermano continuamente?

Le ho chiesto di fare qualche intervista ai poliziotti ma ho la sensazione che l’attesa potrebbe essere eterna… quindi ho deciso di fare una ricerca in rete ed ho trovato altre osservazioni simili.

Ad esempio, lo stesso tipo di fenomeno viene descritto in Donna al volante posto di blocco costante:

Una mia amica si era lamentata: nell’ultimo mese sono stata fermata almeno dieci volte. Magari esagerava, ma il primo pensiero è stato: povera te. Anche perché io, fortunatamente, non vengo fermato a un posto di blocco da almeno dieci anni. Avrò un aspetto rassicurante.
Nella mia testa, però, quel fortunatamente, ha cominciato a lampeggiare, e da allora ho cercato di fare attenzione. E in effetti, quando mi imbattevo in un posto di blocco, quattro volte su cinque, a trovarsi ferma per essere controllata era l’auto guidata da una donna.
Il rilevamento è puramente empirico, ma provate a farci caso anche voi: a Palermo Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza nella stragrande maggioranza dei casi controllano donne sole alla guida.

Esiste, poi una seconda casistica di “blocchi stradali”, come quello riportato in Con la paletta dei Cc fermano ragazze: rischiano quattro anni

Per abbordare ragazze avevano allestito un finto posto di blocco imponendo l’alt alle automobili di passaggio. Invece per loro sono arrivati i carabinieri, quelli veri, che li hanno denunciati. Ora due buontemponi rischiano di pagare molto cara la loro bravata.

Tralasciando i buontemponi, che rappresentano un problema esterno al corpo di Polizia di Roma Capitale, la segnalazione sembra comunque essere confermata. Una possibile spiegazione potrebbe consistere nel fatto che i poliziotti stradali, dovendo effettuare un certo numero di controlli giornalieri, tendono inconsciamente ad evitare di “avere problemi” fermando chi appare più “pericoloso”. Non conosco i regolamenti della Polizia di Roma Capitale però immagino che, se alla fine della giornata lavorativa, conta solo la quantità, ovvero il numero di controllo effettuati, a prescindere dalla qualità, perchè io poliziotto dovrei andare a cercarmi rogne fermando soggetti potenzialmente violenti?

Penso che si potrebbe aprire una discussione al riguardo, per cercare di proporre qualche miglioramento. E penso anche che, se fossi una donna, sarei parecchio infastidita nel sapere di avere il quadruplo delle possibilità di essere fermata rispetto ad un uomo. Per questo motivo, ritengo che il problema possa essere affrontato in termini di pari opportunità, quindi dalla Commissione delle Elette, prima ancora che di inefficacia dello strumento utilizzato per il controllo dei veicoli circolanti, e quindi dalla Commissione Speciale Politiche per la Sicurezza Urbana. Infatti, a prescindere dagli esiti dei controlli, il tempo stesso ha un valore e c’è da considerare la pari opportunità a non perdere venti minuti a un posto di blocco.

Annunci

From → Sicurezza

One Comment
  1. gaetano permalink

    Mia moglie guida la macchina da sola da anni, giorno e notte, non èp stata mai fermata nè dalla G.d.F. nè dai CC, nè dalla Polizia, nè tanto meno dai vigili di Roma Capitale. Io credo di essere stato fermato dall’81 a oggi non più di tre volte quindi siceramente non saprei soffermarmi su questo articolo. Certamente caro Angelo da oggi in poi starò più attento e osserverò ancora meglio tutte le volte che vedrò macchine delle forze dell’ordine ferme sul ciglio delle strade.-

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: