Skip to content

Quando avremo strade scorrevoli? Scriviamo al Sindaco anche oggi

20 settembre 2013

pedonalecastelsangelo

Potrebbe sembrare paradossale ma le principali vittime dell’assenza di una mobilità alternativa sono proprio coloro che si muovono utilizzando l’auto privata.

Sono gli automobilisti, infatti, a vivere prigionieri delle automobili gran parte della loro giornata. Chi va in bicicletta, oltre a potersi fare largo tra una macchina e l’altra, ha a disposizione tante vie di fuga. Io, ad esempio, nel tragitto da casa a ufficio riesco a fuggire dagli ingorghi utilizzando le corsie preferenziali (video 1) oppure le aree pedonali (video 2). Una pista ciclabile renderebbe più piacevole e meno pericoloso il mio viaggio verso l’ufficio ma, in fondo, impiego 35 minuti per raggiungerlo (oltretutto divertendomi), quindi sono consapevole di essere un privilegiato: ci sono romani che devono uscire di casa anche un’ora e mezza prima di cominciare a lavorare e ritornano a casa un’ora e mezza dopo aver finito.

I principali beneficiari di una città con più piste ciclabili ed un sistema di trasporto pubblico più efficiente sarebbero proprio gli automobilisti. Avere più piste ciclabili consentirebbe di prendere la bici (e lasciare a casa l’auto) a quelli che possono farlo e lascerebbe strade più libere a chi deve utilizzare l’auto. Nessun ciclista chiede che tutti vengano obbligati a muoversi in bicicletta, così come nessun pedone chiede che tutti vengano obbligati ad andare a piedi e nessuno di quelli che si muove in metro o un autobus vuole che tutti vengano obbligati a prendere i mezzi pubblici.

Ciò che tutti chiedono è semplicemente avere la possibilità di scegliere. Ciò che tutti potremmo scrivere oggi al Sindaco (sindaco@comune.roma.it) è di darci la possibilità di scegliere quale mezzo utilizzare, in base alla nostra età e alla nostra condizione fisica, in base alle nostre necessità e, ovviamente, in base alle alternative disponibili. Perchè è ovvio che, se siamo tutti costretti a prendere la macchina, ci rimettiamo tutti. Ad eccezione di quelli che viaggiano con le auto blu (tranne quando vogliono togliersi lo sfizio di farsi fotografare in sella a una bici), vero Sindaco?

Annunci

From → Mobilità

One Comment
  1. “…I principali beneficiari di una città con più piste ciclabili ed un sistema di trasporto pubblico più efficiente sarebbero proprio gli automobilisti….”.

    Mi spiace, ma per questa adamantina intelligenza in Italia non c’è posto. Questa proposta si può fare in Ghana, o in Olanda, o magari in Ecuador. Anche in taluni stati degli Usa. Ma qui no: siamo in Italia.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: