Skip to content

Il rispetto delle regole è contagioso

3 ottobre 2013

Lubiana1

Lo vediamo tutti, tutti i giorni e in tutte le situazioni, l’effetto contagioso del rispetto (e del NON rispetto) delle regole.

Uno degli esempi che più mi è rimasto impresso l’ho vissuto in Norvegia, dove è normale la presenza di banchi delle fragole selvatiche ai bordi della strada, con i cestini già pronti, il relativo prezzo ed una scatola dove mettere i soldi. Forse uno su un milione sarà comunque tentato di fare il furbo ma vi assicuro che anche il più disonesto “sente” che non rispettare la regola gli provocherebbe un senso di colpa tale da essere spinto a comportarsi onestamente.

Avvicinandoci un po’, fino a Lubiana, capitale della Slovenia, dove sono stato questa estate, si può osservare una situazione ambientale analoga. Le strade sono perfette, la pulizia è totale e si sentire chiaramente la sensazione che gettare una carta a terra provoca, a chiunque, un grande senso di disagio. Infatti, si comportano tutti in maniera civile: meglio cercare un secchio piuttosto che provare la vergogna che gli sguardi severi dei passanti provocherebbe.

Lubiana3

L’effetto contagioso del rispetto verso l’ambiente si estende ad altri argomenti. L’acqua pubblica, ad esempio, è orgogliosamente valorizzata: l’invito a non utilizzare acqua in bottiglia si trova scritto su delle targhe vicino alle fontanelle. E, così, la produzione di questo tipo di rifiuto si elimina all’origine.

Lubiana4

Vogliamo parlare del bike sharing? Non ce n’è bisogno, basta guardare questa foto che ho scattato in centro: le biciclette del comune sono perfette, nuove e senza un graffio. Le rastelliere sono piene, il che è bellissimo quando ci si trova li ma è un ricordo amaro, adesso che passo tutti i giorni davanti a quelle desolatamente vuote di Largo Argentina.

Lubiana2

E le piste ciclabili? Sono fatte per le biciclette, e non per farsi belli in campagna elettorale.

Lubiana5

Sempre quest’estate, ho visto l’esempio negativo. In Turchia, così come a Roma, il NON rispetto delle regole contagia tutti, dai cittadini ai turisti. Questo è l’Ataturk Park di Antalya, dove passeggiando tra i prati si trovano cumuli di cozze, di cui i turchi vanno ghiotti e che mangiano in ogni occasione (per loro sono l’equivalente di un nostro cono gelato).

AtaturkPark2

Sempre nello stesso parco, si trovano ovunque bottiglie di vetro e di plastica, buste e spazzatura di ogni genere. Chiunque passi di li non proverà certo rimorsi nel non avere cura del verde pubblico.

AtaturkPark1

Essere consapevoli dell’influenza dei comportamenti di ognuno di noi su quelli altrui è importante per portare avanti la rivoluzione culturale verso una città più dignitosa. Ogni cittadino è un esempio per quegli altri che lo vedono. E quante più sono le persone che ci vedono, tanto più importanti sono i nostri comportamenti.

Per questo motivo i politici, che sono i cittadini più in vista, devono essere i primi a mostrare dei comportamenti esemplari. Per questo motivo vogliamo un Parlamento Pulito ed un Comune Pulito.

Annunci

From → Ambiente, Mobilità

One Comment
  1. Enrico permalink

    Angelo, grazie per la divulgazione, solo prendendo gli esempi migliori daremo una svolta a questa nostra società di inebetiti. Questi sono i messaggi che dobbiamo divulgare certo vorremmo che fossero subito recepiti ma è molto difficile. Prova a pensare a colui che inquina il proprio territorio dove abita con la famiglia, si ritiene furbo perché incassa i soldi con i quali si compera l’acqua minerale ed é salvo; tu pensi che sia un essere umano da recuperare? forse la famiglia, ma lui è una cellula cancerogena che andrebbe distrutta e purtroppo ce ne sono molti.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: