Skip to content

La democrazia diretta è qui (parte 2)

6 febbraio 2014

vertici_pd_pro-slot

Ho recuperato i commenti critici all’articolo Votazioni in corso – la democrazia diretta è qui che erano persi nel mare magnum di Facebook per conservarli nel più ordinato archivio del blog.

Sono pensieri molto diversi dal mio ma si tratta di interpretazioni soggettive dei fatti, quindi non si può dire quali siano giusti e quali sbagliati.

Renzi è stato democraticamente eletto dagli iscritti del partito democratico in un congresso e poi da 3 milioni di simpatizzanti alle primarie sulla base di una idea di partito e di una linea politica. In quel momento iscritti e simpatizzanti del PD hanno scelto quale partito e quale linea politica preferiscono.

Cuperlo e Civati sanno benissimo cosa vuole Renzi, il programma è stato abbastanza chiaro, almeno per me (con tutto quello che mi piace e mi piace meno). Che non gli piaccia è un altro discorso. Chiedevo solo di essere obiettivi sul fatto che un metodo diverso, anche più burocratico, farraginoso quello che volete come quello del pd non può essere paragonato in termini di democraticità a Forza Italia in cui davvero c’è un solo padrone e tanti yesman e neanche a un movimento in cui appunto c’è democrazia diretta solo su singole tematiche ma non si sono mai discussi i punti generali. Tanto che anche voi avete avuto qualche problemino interno di disaccordo fin dall’inizio mi pare. Quindi forse questo metodo del “Noi siamo quelli fighi e gli altri so tutti uguali e fanno tutti ugualmente schifo” è un po’ ingiusto no?

(Fabrizia)

Angelo, senza voler discutere il resto del post, con cui sono x la maggior parte in disaccordo, visto che non credo affatto a questa “democrazia diretta”, ad ogni modo la legge elettorale è uno dei maggiori problemi dell’Italia. Perché è causa di instabilità politica e quindi di assenza di riforme. Renzi sta spingendo sulla riforma, in modo pericoloso sicuramente, perché così poi potrà avere un’arma per spingere l’attuale maggioranza a fare le riforme che servono a questo paese. Poi possiamo parlare di quanto è felice continuare a decrescere, ma se invece l’obiettivo è quello di salvare il paese da un declino senza ritorno bisogna fare le riforme: mercato del lavoro, giustizia certa in tempi brevi, reato di corruzione x bloccare il link tra mafie e politiche e abolizione degli ordini (retaggio medievale). Riduzione della spesa pubblica e mercato libero ma regolamentato.

(Amalia)

Non ho visto nel marzo 2013 un referendum online sulle possibili alleanze. Il M5S aveva l’occasione di governare e dettare l’agenda e l’ha sprecata, richiedendo in maniera stupida e illogica un monocolore di minoranza. La verità è che Grillo è un dominus e queste consultazioni online strumentali.

(Antonio)

Nel rispetto della diversità di vedute, ed accettando l’idea che votare Renzi significa votare la sua linea politica, credo però di essere obiettivo quando faccio notare la differenza tra un Movimento nel quale è la base che decide, secondo alcuni in contrasto con quanto desiderato dei vertici, e un Partito nel quale accade il contrario, ovvero è il vertice che decide e a volte (a mio soggettivo modo di vedere troppo spesso) in contrasto con la base.

Nel primo caso ho già citato l’esempio reato di clandestinà, per il quale gli iscritti al M5S hanno votato chiedendone l’abolizione. E spero che nessuno voglia accusare Grillo di essere incapace a fare il dominus delle consultazioni online: ritorniamo alle interpretazioni soggettive dei fatti ma è enormemente più verosimile la spiegazione che Grillo non voglia essere il dominus, piuttosto che lui non sia capace di esserlo…

Nel secondo caso posso citare la lotta al gioco d’azzardo: mentre i circoli locali del PD chiedono di fermare l’apertura delle slot-machine nel locali pubblici, i parlamentari del PD votano incentivandone la diffusione!

La linea politica dei vertici nazionali PD l’avete vista in testa all’articolo, quella della base locale è in coda. Questi sono i fatti (oggettivi) e ognuno continuerà a interpretarli (soggettivamente) come meglio crede.

base_pd_anti-slot

Annunci

From → Generale, Parlamento

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: