Skip to content

Soldi schifati da Roma Capitale: le visite guidate

26 aprile 2016

celimontana1.jpg

Nel corso della passata consiliatura la Commissione per la Razionalizzazione della Spesa ha evidenziato che le mancate entrate del comune di Roma (soldi che potrebbero essere immediatamente incassati) corrispondono a centinaia di milioni di euro l’anno.

Sabato scorso ho scoperto una nuova voce da aggiungere ai “soldi schifati” raccontati da Daniele Frongia e Laura Maragnani nel libro in uscita il prossimo 5 maggio: quelli per le visite guidate nelle ville storiche della città.

Il Dipartimento Tutela Ambientale propone, infatti, una seriedi visite guidate a Villa Pamphili, Parco dei Martiri di Forte Bravetta, Semenzaio di San Sisto, Villa Celimontana, Villa Torlonia, Villa Borghese e Semenzaio di S. Sisto.

Peccato che, per effettuare la prenotazione di una visita, sia necessario recarsi fisicamente all’economato del comune, in piazza di Porta Metronia, e pagare con moneta cartacea. In questo modo, tutti i gruppi provenienti da fuori Roma che vorrebbero effettuare una visita guidata dal personale di Roma Capitale, rinunciano e scelgono di rivolgersi a guide private. E le nostre guide, che vengono pagate anche se non sono messe in condizione di lavorare, passano – loro malgrado – il tempo lavorativo a non fare quasi niente.

La soluzione per risolvere il problema è prevedere un metodo di pagamento online. Non ci vuole un genio, vero? Eppure ad oggi non lo ha previsto nessuno…

Annunci

From → Ambiente, Economia

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: