Vai al contenuto

Aggiornamenti sulla delibera di iniziativa dell’Osservatorio sportivo capitolino per rilanciare gli impianti

7 agosto 2020

A tre mesi di distanza dall’ultima riunione sulla proposta elaborata dall’osservatorio sportivo capitolino per rilanciare gli impianti sportivi comunali (Osservatorio impianti sportivi comunali: discussione sulla proposta contenente misure urgenti per la riapertura), è disponibile un testo sul quale tornare a confrontarci.

Ringrazio per questo gli staff della Segreteria della Commissione sport e dell’Assessorato allo sport, che hanno recepito le indicazioni fornite da parte del Direttore Ziantoni, che aveva ingiustificatamente disertato l’audizione in Commissione Sport di lunedì scorso.

Ricordo che i tre principali obiettivi della proposta sono:

  • fornire uno strumento per recuperare le perdite economiche subite dai concessionari a causa della chiusura degli impianti e della riduzione dell’utenza a causa dei nuovo protocolli;
  • approvare una procedura semplificata per l’approvazione di determinati interventi finalizzati ad un migliore sfruttamento degli spazi all’interno dell’area in concessione;
  • assicurare un orizzonte temporale di gestione ai concessionari con titolo scaduto. 

Il testo prodotto dalla riunione, che avrebbe il parere tecnico favorevole, è il seguente:

testo emendato covid impianti sportivi comunali – 7 agosto.

Per chiarire la portata effettiva del provvedimento, è stata predisposta la seguente bozza di modulo, del quale vanno precisati alcuni dettagli tecnici e non vanno prese in considerazione le date indicate: 

1521895-modulo CILA inst attrezzature COVID19.

Nel complimentarmi con i concessionari smanettoni che lo hanno trovato, preciso che questo modulo è stato caricato erroneamente nell’area dello Sportello Unico delle Attività Sportive ma non è ancora utilizzabile.

Proseguiremo i lavori, con il tradizionale metodo trasparente e condiviso che è stato introdotto a Roma dall’Osservatorio sportivo capitolino, nella prossima riunione.

Nel frattempo comunico ai componenti dell’Osservatorio che sono sempre a disposizione per raccogliere le osservazioni di ognuno. A tal proposito, la prima (corretta) segnalazione è che, in sede di conversione, il D.L. 34 del 19 maggio 2020 non parla di revisione dei “rapporti in scadenza al 31/07/2023”, bensì dei “rapporti in essere alla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto”. Questa modifica è da considerarsi già acquisita.

From → Articoli

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: