Skip to content

Viaggio nel programma che era stato promesso, seconda puntata: il trasferimento degli uffici amministrativi

24 agosto 2012

Riprendiamo il viaggio nel programma elettorale che la Giunta di destra si era impegnata a realizzare nel 2008. Come anticipato nella prima puntata, oggi parleremo del trasferimento degli uffici nel complesso del Santa Maria della Pietà.
Nelle premesse del Programma, Milioni ha lanciato accuse verso la precedente Giunta di sinistra perché non era stata capace, in due anni, tra il 2006 e il 2008, a completare il trasferimento che era stato avviato dalla destra: “Per quanto riguarda il trasferimento del Municipio, la sinistra ci ha detto di tutto e di più accusandoci di aver voluto anticipare lo spostamento di parte degli uffici per motivi elettorali […]. I fatti dimostrano il contrario. A distanza di due anni la parte restante è ancora in via Battistini, naturalmente in fitto passivo” (deliberazione n. 17 del Consiglio municipale del 29 maggio 2008 – Programma del Presidente del Municipio Roma 19).
Successivamente, il Presidente Milioni precisa che “Quale primi provvedimenti realizzeremo il parcheggio posto all’entrata del S. Maria della Pietà, l’istituzione della navetta ed il completamento del trasferimento della sede municipale per evitare i continui spostamenti del personale tra via Battistini ed il S. Maria della Pietà”.
Sono trascorsi ormai più di quattro anni ed i primi provvedimenti non sono ancora stati realizzati. Lì dove al sinistra aveva fallito, la destra ha fatto lo stesso. Ci avviamo, ormai, verso la prossima campagna elettorale e siamo certi che non mancheranno le giustificazioni da parte della destra che ha governato il Municipio dal 2008 al 2013, così come non mancheranno le accuse della sinistra che ha governato dal 2006 al 2008. Siamo sicuri che qualcosa si muoverà (e che sarà per motivi elettorali sono loro stessi a dirlo).
La storia si ripeterà, ancora una volta, anche se a parti invertite, e ancora una volta assisteremo ad uno spettacolo già andato in onda. Ci sarà ancora qualcuno disposto a credere alle false promesse della destra? Ci sarà ancora qualcuno disposto a credere alle false contro promesse della sinistra? Crediamo che stavolta sia davvero giunto il momento di dire basta al Piddielle ed al Piddimenoelle: i cittadini sono stufi di essere presi in giro e non essere ascoltati. Ma di questo ne parleremo nella terza puntata del nostro viaggio…

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: