Vai al contenuto

Gocce cinesi: la riqualificazione dell’area sotto il Ponte della Musica

21 marzo 2021

L’area sotto il ponte della Musica è stata ceduta in concessione dalla Regione Lazio a Roma Capitale nel 2007. Da allora, l’area e lo stesso Ponte (inaugurato nel 2011) non sono ancora stati accatastati e collaudati, inoltre Ama non è mai riuscita ad accedere nell’area per poter effettuare la sua pulizia.

La goccia cinese inizia con la commissione sopralluogo del 13 luglio 2020 (verbale): inizia l’azione della commissione finalizzata a mettere in sicurezza l’area che, nel corso degli anni, si è trasformata naturalmente in un luogo dedicato alle attività sportive e, in particolare, per gli appassionati di skate.

Lettera al Dipartimento Lavori Pubblici a seguito della commissione (17 luglio 2020).

Lettera al Municipio per sollecitare un’azione congiunta (6 ottobre 2020).

Commissione del 14 ottobre 2020 (verbale): prosegue l’azione di sollecito agli uffici per procedere con le attività amministrative di accatastamento e collaudo; si aggiunge la richiesta di attenzionare anche la pulizia dell’area, nella quale i mezzi Ama non possono accedere perché la strada carrabile passa su terreno di proprietà della Regione ed è chiuso da un cancello di cui Ama non ha le chiavi.

Lettera al Municipio per comunicare gli ultimi aggiornamenti (26 ottobre 2020).

Commissione del 9 dicembre 2020 (verbale): la commissione intensifica l’azione di sollecito per risolvere il problema atavico della pulizia dell’area. Le associazioni e i comitati presenti chiedono chiarimenti sul progetto di riqualificazione del centro sportivo dato in concessione dalla Regione Lazio a Poste spa.

Lettera ad Ama per chiedere di indicare i motivi ostativi alla pulizia dell’area (11 dicembre 2020).

Risposta di Ama (lettera del 18 dicembre 2020): l’azienda specifica che l’accesso all’area è da sempre interdetto ai mezzi Ama a causa della presenza di un cancello che chiude l’unica strada tramite la quale è possibile accedere all’area. Per 13 anni, dal 2007 ad oggi, nessuno è riuscito a superare questo ostacolo!

Commissione sopralluogo del 20 gennaio 2021 (verbale): si forniscono aggiornamenti relativamente alla pulizia dell’area, precisando che è stato convocato un incontro tecnico tra Regione, Comune ed Ama al fine di giungere alla consegna delle chiavi del cancello e all’autorizzazione ai mezzi Ama ad accedere all’area. Per quanto riguarda i passaggi amministrativi finalizzati a collaudo ed accatastamento non ci sono novità positive, la Sovrindentenza viene nuovamente sollecitata a procedere. Per quanto riguarda la concessione da Regione a Poste le associazioni e i comitati continuano a lamentare il loro mancato coinvolgimento e la necessità di avere maggiori informazioni sul progetto.

Lettera a Regione e Sovrintendenza per la consegna delle chiavi del cancello (3 febbraio 2021) nella quale, preso atto che gli uffici amministrativi da soli non sono ancora stati in grado di darsi un appuntamento per la consegna delle chiavi, sono io stesso a proporre una data.

Lettera di sollecito alla Sovrintendenza per il collaudo e accatastamento dell’area (11 febbraio 2021).

Dopo aver ricevuto il verbale di consegna delle chiavi del cancello dalla Regione alla Sovrintendenza capitolina, invio l’ennesima lettera di sollecito ad Ama per chiedere di programmare la pulizia dell’area (17 febbraio 2021).

Nel frattempo, per evitare che gli uffici amministrativi si dimentichino di ripristinare la targa dedicata al Maestro Armando Trovajoli, invio una lettera di sollecito all’ufficio toponomastica (1 marzo 2021).

Lettera di sollecito ad Ama per la pulizia dell’area (1 marzo 2021).

Commissione del 5 marzo 2021 (link alla registrazione): viene comunicato che il ripristino della targa avverrà a giorni e si sollecita nuovamente Ama ad attivarsi per effettuare la pulizia dell’area. La Sovrintendenza comunica le proprie difficoltà ad interloquire con il Dipartimento Patrimonio al fine di procedere a collaudo ed accatastamento dell’area. La Sovrintendenza comunica di dover ancora interloquire con il Patrimonio.

Lettera per far incontrare Patrimonio e Sovrintendenza (8 marzo 2021).

Dopo una mia ulteriore lettera di sollecito per il ripristino della targa (8 marzo 2021), finalmente il 10 marzo la targa viene nuovamente posizionata.

Lettera per invitare Regione e Poste a un nuovo incontro pubblico (8 marzo 2021).

Il 12 marzo ho convocato io stesso una riunione tra Sovrintendenza e Dipartimento Patrimonio, all’esito della quale ho inviato l’ennesima lettera di sollecito a Sovrintendenza, Patrimonio e Simu per chiedere di procedere all’accatastamento e al collaudo dell’area (15 marzo 2021).

Il 19 marzo 2021 ho scritto al Presidente e alla Giunta della Regione Lazio per chiedere un incontro alla presenza dei rappresentanti politici di tutti gli Enti interessati: Municipio, Comune e Regione (Lettera a Regione Lazio seguito accesso atti).

La prossima commissione sarà convocata entro il mese di aprile.

From → Articoli

One Comment
  1. Anonimo permalink

    Come pensate di procedere riguardo alla palestra già presente sul terreno? Verrà integrata nel progetto?

    "Mi piace"

Rispondi a Anonimo Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: